Deutsch English Francaise Dutch

Turismo enologico in Toscana

Vino in ToscanaAgriturismo in Toscana e turismo enologico, un accostamento importante della Costa degli Etruschi, molti appassionati frequentano le nostre zone in ogni periodo dell'anno per gustare vini che ormai sono diventati un biglietto da visita internazionale, coniugando una vacanza all'insegna della natura con la passione per questi straordinari capolavori enologici.


Un tempo famosa solo per i chianti, la toscana di oggi offre una varietà si vini di gran lunga superiore, la fascia di territorio che si affaccia sul mare, grazie al clima perfetto e al sapiente lavoro di viticoltori locali ha ottenuto riconoscimenti di altissimo livello.
I grandi vini ma anche i meno famosi, frutto della tradizione di famiglie radicate al territorio, hanno ottenuto la giusta ricompensa per prodotti di altissimo livello, con numerose cantine menzionate in guide di fama internazionale. 
Partendo da un agriturismo in toscana potete organizzare visite alle numerose cantine che si trovano nelle vicinanze, per una indimenticabile vacanza enogastronomica col marchio DOC della Toscana!


I grandi Vini del Territorio


Vino e Vacanza in ToscanaNon v'è dubbio che in Toscana la storia abbia avuto un grande peso nel-l'affermare la coltura della vite e la produzione del vino. Gli etruschi, innanzitutto, e successivamente i romani sono stati i popoli che più di tutti hanno influenzato il radicamento di questa coltivazione. Se gli etruschi sono stati essenziali, i romani sono stati determinanti perché a loro va il merito di averla sviluppata, potenziata e diffusa sull'intero territorio regionale. Oggi, la Toscana è il cuore pulsante del vino italiano, grazie a una coltivazione che ha creato un connubio stretto e felice con il territorio e il suo ambiente, alla sinergia che ha realizzato con l'uomo e i suoi obiettivi, alla sincronia che ha intrecciato con la grande vocazione turistica della regione. Nella sua forma sommariamente triangolare, la Toscana propone un territorio che sembra fatto apposta per la vite, con quel suo andamento di saliscendi continuo, con quell'alternarsi instancabile di colline e di valli, dove le altitudini si fanno anche considerevoli. La parte occidentale, costiera, bagnata dal mar Tirreno ha clima temperato; man mano che si va verso l'interno, la lontananza dal mare e l'altitudine crescente delle colline danno vita a un clima sempre più continentale, quasi freddo e temperato. In questo ambiente, la vite è presente un po' ovunque nelle dieci province di cui è composto il territorio regionale. Sei sono i vini che hanno ottenuto la DOCG, 33 quelli a DOC, accompagnati da cinque IGT, ripartiti tra tante piccole o grandi 'terre' che, insieme, formano il mosaico della Toscana. Tra Siena e Firenze sono concentrate le aree più prestigiose, quelle del Brunello di Montalcino e del Nobile di Montepulciano, quelle del Chianti Classico e, coinvolgendo altre province, quella dei vari Chianti e poi quella della Vernaccia. Scendendo verso la costa non si può non visitare la tenuta di San Guido patria del famosissimo Sassicaia, distante solo 20 minuti dalla nostra Casa Vacanze.

Condividi su...